06 Maggio 2022

Tiziana Botteon è la nuova Consigliera di Parità della Provincia di Treviso

La Provincia di Treviso ha una nuova Consigliera di Parità: è Tiziana Botteon, nata a Vittorio Veneto e già vicepresidente della Comissione provinciale per le pari opportunità, incaricata dal Ministero per i prossimi quattro anni. Sostituisce la precedente Consigliera, Stefania Barbieri, che aveva iniziato il suo incarico nel 2011 e proseguito nel 2015 con il rinnovo del mandato.

Negli ultimi giorni si sono svolti i primi passaggi di consegne in privato, mentre la presentazione ufficiale, alla presenza del presidente della Provincia Stefano Marcon, sarà programmata a breve.

La Consigliera si occupa, in particolare, dei casi di discriminazione di genere nel lavoro e di promozione delle pari opportunità tra uomini e donne. Tra le altre mansioni, rileva le situazioni di squilibrio di genere, promuove progetti di azioni positive per favorire l'occupazione femminile, la parità retributiva, le pari opportunità di carriera e nell'ambito delle politiche attive di lavoro e formazione, collabora con l'Ispettorato territoriale del lavoro di Treviso nella rilevazione di violazioni della normativa su parità, pari opportunità e garanzia contro le discriminazioni, diffonde la conoscenza sul tema e lo scambio di buone prassi, collabora con gli assessorati e gli organismi di parità degli enti locali.

Logo della Provincia di Treviso

Logo della Provincia di Treviso

Il Presidente della Provincia di Treviso

Indirizzo e recapiti

Via Cal di Breda, 116 - 31100 TREVISO

Tel +39 0422 6565
Fax +39 0422 656666
E-mail urp@provincia.treviso.it
PEC protocollo.provincia.treviso@pecveneto.it

Il Parco Sant'Artemio e il Parco della Storga

E’ consentito l’accesso al Parco del complesso di Sant’Artemio e al Parco della Storga nei giorni feriali dalle ore 7.00 alle ore 19.00 e nei giorni di sabato, domenica e festivi dalle ore 8.00 alle ore 18.00.

In ottemperanza alle norme in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019 l’accesso del pubblico al Parco è condizionato al rigoroso rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro e del divieto di ogni forma di assembramento di persone; è richiesto l’utilizzo di mascherine o ogni altro idoneo dispositivo per la copertura di naso e bocca, nonché di guanti o gel o altra soluzione igienizzante.

© 2022 Provincia di Treviso