Provincia di Treviso / Uffici / Funzioni fondamentali / Settore Viabilità / Ufficio Manutenzione e Qualità Patrimonio Stradale

Ufficio Manutenzione e Qualità Patrimonio Stradale

Di cosa si occupa l'ufficio:
Gestione della rete stradale provinciale comprendendo anche il servizio della reperibilità fuori dell’ordinario orario di servizio, degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, delle procedure amministrative per lavori e servizi correlate, della predisposizione e gestione del programma annuale e triennale delle OO.PP. per il Settore Viabilità, affidamenti di lavori e servizi, contabilizzazione e liquidazione lavori. Verifica, controllo e rifacimento della segnaletica stradale.

Per consultare le ordinanze stradali in pubblicazione clicca qui

Per consultare le ordinanze stradali archiviate clicca qui

 

Vai alla pagina del Dirigente

Responsabile
FEDERICO FUSER
Telefono: (+39) 0422 656186 (segreteria)

Referenti

FRANCESCA URIO

ALBERTO FALCIER
MASSIMO CATAROSSI

ANDREA CATTO

LUCA STORTO
ROBERTO ORTOLAN
MICHELE OTTAIANO
DENIS FRANCESCHINI

MAURO MIUZZO
GRAZIANO VISENTIN
PAOLO BOA
FABIO SECCHI
FAUSTO MARTINI
ISIDORO ZEN
GIORGIO DALLA CANEVA
PAOLO MERLO
ROMANO REGINATO

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Via Cal di Breda 116, 31100 Treviso
Edificio 8

Menù dell'Organigramma

Logo della Provincia di Treviso

Logo della Provincia di Treviso

Il Presidente della Provincia di Treviso

Indirizzo e recapiti

Via Cal di Breda, 116 - 31100 TREVISO

Tel +39 0422 6565
Fax +39 0422 656666
E-mail urp@provincia.treviso.it
PEC protocollo.provincia.treviso@pecveneto.it

Il Parco Sant'Artemio e il Parco della Storga

E’ consentito l’accesso al Parco del complesso di Sant’Artemio e al Parco della Storga nei giorni feriali dalle ore 7.00 alle ore 19.00 e nei giorni di sabato, domenica e festivi dalle ore 8.00 alle ore 18.00.

In ottemperanza alle norme in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019 l’accesso del pubblico al Parco è condizionato al rigoroso rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro e del divieto di ogni forma di assembramento di persone; è richiesto l’utilizzo di mascherine o ogni altro idoneo dispositivo per la copertura di naso e bocca, nonché di guanti o gel o altra soluzione igienizzante.

© 2022 Provincia di Treviso