VIAGGIO TRA I GEOSITI DELLA PROVINCIA DI TREVISO

29.10.2019
Il volume che avete tra le mani rappresenta l’epilogo di un lavoro durato, tra alterne vicende, anni e che affonda le sue radici in un periodo in cui alla Provincia era ancora concesso di investire sulla conoscenza del proprio territorio, con la consapevolezza di essere, spesso, l’unico Ente a poterlo fare.

Questo studio sui geositi della provincia di Treviso ha lo scopo di aprire una finestra su un tema che chi si avvicina alle bellezze del nostro territorio ignora, perché concentrato sull’incanto del paesaggio così come l’Uomo lo ha plasmato negli anni.

Il libro vuole ricordare che le colline dolcemente delineate dai filari delle viti trovano origine nella continua interazione tra molteplici processi morfologici e geologici, ai quali si è poi, in tempi molto più recenti, aggiunta l’azione, talvolta pervasiva, dell’Uomo.

Lo sforzo degli Autori, a cui va il mio personale ringraziamento, di utilizzare un approccio e un linguaggio che risulti facilmente comprensibile nella descrizione dei siti scelti tra i più rappresentativi in ambito provinciale, mi auguro possa rendere questo libro un compagno di viaggio attraverso la Marca trevigiana piuttosto che un
oggetto misconosciuto da lasciare impolverare nelle librerie.

Stefano Marcon
Presidente della Provincia di Treviso


I geositi, e più in generale tutte le aree di interesse geologico, naturalistico e biologico, beneficiano oramai di ampie letterature di settore, nelle quali il concetto è ben rappresentato secondo canoni di forme e contenuti. La trattazione classica è quasi sempre quella di un “inventario”, il quale, a causa della variabilità del quadro geografico, deve coprire ambiti territoriali che spaziano dalla descrizione della singola particolarità sino a veri e propri cataloghi regionali.

Questo schema di trattazione ha l’innegabile vantaggio del rigore metodologico e della completezza delle informazioni. I contenuti sono solitamente resi con modalità utili agli addetti ai lavori, ma che difficilmente potranno rivolgersi al grande pubblico senza un’efficace premessa tecnico-divulgativa e una chiara contestualizzazione territoriale.

I geositi provinciali hanno già avuto una prima mappatura in forma di catalogo e sono stati anche oggetto di una tesi di laurea in Scienze geologiche che ne ha approfondito talune caratteristiche. Da questa prima esperienza, preso atto della qualità e dell’abbondanza del materiale documentale disponibile, è maturata una nuova visione della
materia. Si tratta di un approccio innovativo che ribalta il punto di vista passando dall’illustrazione dei processi geologici che hanno concorso alla creazione di un geosito alla spiegazione degli stessi processi con l’ausilio dei geositi.

Sono stati individuati quattro filoni tematici principali: i rilievi montuosi, gli ambiti fluviali, le tracce glaciali e i fenomeni carsici. La trattazione di ciascun tema è preceduta da un’introduzione di tipo descrittivo che ha il fine di illustrare i meccanismi all’origine delle forme che oggi possiamo ammirare viaggiando attraverso la
provincia di Treviso.

Il libro ha la forma di un testo che è prima di tutto didattico, con lo scopo di valorizzare e far comprendere le tante bellezze del nostro territorio a prescindere dall’etichetta di “geosito”. Si tratta quindi di una sorta di guida attiva che stimola ognuno a stilare un proprio elenco di geositi, testimonianza di un paesaggio visto e vissuto
con diverse sensibilità e attenzioni.

Secondo noi, il geosito deve rappresentare un luogo dove poter “leggere” la complessità dei fenomeni che l’hanno originato e comprendere la logica che ne fa un luogo in qualche modo particolare, distinto dagli altri e, quindi, fuori dal comune. Il libro si discosta perciò da una mera trattazione scientifica e mira piuttosto alla più
ampia divulgazione; esso è il frutto di una raccolta e di una rielaborazione sia di nozioni acquisite nel corso di specifici studi, sia di informazioni che si trovano in svariate pubblicazioni, in rete e nelle biblioteche, con il fine di incuriosire il lettore e di avvicinarlo alla conoscenza consapevole del proprio territorio.

Simone Busoni e Aldino Bondesan

Per informazioni:
Tel. 0422 656966
ecologia@provincia.treviso.it
0
Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.