Progetto Libroparlato: andare oltre la disabilità

Libro Parlato - Provincia di Treviso
06.06.2018
biblioteche trevigiane
Presentato il 1° giugno 2018, dal Consigliere provinciale Roberto Fava, il Progetto Libroparlato: andare oltre la disabilità, presso l’Auditorium della Provincia di Treviso.

Il territorio provinciale trevigiano conta numerosi ciechi ed ipovedenti ed anche studenti disabili della vista seguiti dai servizi sociali. Tra gli anziani registriamo un elevato numero di disabilità visive. Tra la popolazione studentesca troviamo molti giovani certificati come dislessici, e questo trend è in continua crescita.
Molte Associazioni operano a favore delle persone con disabilità sensitivo-motorie, tra queste il Lions Club che, attraverso un progetto nazionale da anni offre gratuitamente molteplici e diversificate attività di servizio a favore dei ciechi, degli ipovedenti e dei dislessici, aiutandoli a superare le loro disabilità, favorendone l’autonomia, la promozione e l’integrazione nella vita sociale e nel mondo del lavoro.

Il progetto Libro Parlato è nato oltre trent’anni fa per iniziativa del Lions Club di Verbania, con lo scopo di divulgare la buona lettura e la cultura tra i non vedenti e gli ipovedenti, tramite la distribuzione di audiolibri registrati grazie a donatori di voce volontari.Il progetto si è sviluppato quindi nel tempo attraverso la rete Internet, modalità più veloce ed efficace, che ha consentito di allargare il servizio agli utenti dislessici e si avvale, operativamente, della collaborazione di biblioteche pubbliche e private che, nei diversi territori, vengono coinvolte nella divulgazione e distribuzione.

Dal 2009 è attiva una Convenzione con il Libro Parlato Lions di Verbania per l'accesso ad audiolibri rivolto ad un'utenza svantaggiata: non vedente, ipovedente, dislessica, che ha visto come firmatarie la Provincia di Treviso e le Biblioteche di Treviso e Roncade. La Convenzione nel tempo è stata rinnovata, individuando le suddette biblioteche comunali come punti abilitati per le richieste e lo scarico delle tracce audio messe a disposizione dal Centro per il Libro parlato.

Recentemente il Lions club di San Dona’ di Piave ha messo a punto una app per il Libro Parlato che semplifica le procedure e mette in grado tutte le biblioteche di offrire questo servizio alle persone che ne hanno diritto.
Integrata nella app c'è la possibilità, per i donatori di voce, di poter registrare audiolibri. I donatori di voce sono dei lettori volontari che si prestano alla registrazione di nuove tracce audio di libri da condividere nella piattaforma offerta dall’app Libro Parlato. La presentazione del progetto vuole essere quindi anche l’occasione per trovare, in collaborazione con le biblioteche, nuove voci che collaborino alla registrazione di nuovi libri.

Attraverso una nuova Convenzione recentemente siglata tra la Provincia di Treviso e il Comitato APP Libro Parlato del Lions Club di San Donà di Piave hanno condiviso di promuovere questo importante servizio nelle biblioteche del territorio ed hanno predisposto una bozza di convenzione da sottoporre alle Amministrazioni comunali che dimostrino interesse al progetto.

Il progetto Libro parlato si affianca ad altre iniziative promosse dalla Provincia di Treviso, attraverso il Centro Servizi Biblioteche per il sociale e a favore di particolari tipologie di utenti.Dal 2010 è attiva una collaborazione tra la Biblioteca Ipovedenti onlus, la Provincia di Treviso e la Biblioteca di Roncade per la fornitura di libri in grandi caratteri destinati ad utenza ipovedenti. I volumi, presenti in un’apposita sezione della Biblioteca di Roncade sono disponibili gratuitamente a tutti gli utenti del territorio tramite il servizio gratuito di interprestito provinciale.
Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.