Together: la Provincia si Aggiudica il Progetto Europeo per l'Efficienza Energetica

progetto together
17.06.2016
tutela e valorizzazione ambientale
La Provincia di Treviso si è aggiudicata, come capofila, il progetto europeo “Together” dedicato all'efficientamento energetico dei propri edifici. Il progetto europeo durerà tre anni (2016-2019) ed è finanziato dal programma Interreg Central Europe attraverso il Fondo di Sviluppo Regionale. Il budget complessivo del progetto ammonta a 2.330.175,75 euro dei quali 441.795,00 spettano alla Provincia di Treviso.

Partner del progetto sono: Provincia di Treviso (capofila), Agenzia per l’Energia della Vysocina EAV (Repubblica Ceca), Agenzia Slovacca per l’Innovazione e l’Energia SIEA (Slovacchia), Università di Maribor (Slovenia), Città di Zagabria (Croazia), Associazione di Comuni Polacchi “Energie Cités” - PNEC (Polonia), Agenzia di sviluppo Regione Sud - Transdanubiana – STRDA (Ungheria), Municipalità del 12° distretto della città di Budapest (Ungheria).

La Provincia ha ottenuto il progetto dopo aver superato due fasi, la prima con oltre 600 concorrenti e la seconda con 90 candidati. Nel quadro delle proprie competenze istituzionali e della rilevante esperienza acquisita in materia di gestione energetica degli edifici scolastici riconosciuta quale best practice anche a livello europeo e internazionale, la Provincia di Treviso ha coinvolto nel progetto 10 Comuni che aderiscono all’iniziativa del Patto dei Sindaci, del quale è ente coordinatore: Carbonera, Silea, Santa Lucia di Piave, Mogliano Veneto, Ponte di Piave, Paese, Casier, Casale Sul Sile, Quinto di Treviso, Conegliano.

“Nonostante i tagli e l’incertezza amministrativa, la Provincia continua a lavorare per il bene del territorio, delle aziende, dei cittadini – spiega Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso che reca a sé la delega alle Relazioni Internazionali – il nostro ufficio Europa, che ricordo essere stato in grado di portare a casa oltre 6 milioni di euro negli ultimi anni, ha ottenuto un altro importante progetto, come capofila. Col Together continueremo quel processo di efficientamento energetico, a supporto delle pubbliche amministrazioni, fungendo da volano per la green economy, per l’ambiente e la sensibilizzazione”.

Sintesi
Il progetto “TOGETHER – TOwards a Goal of Efficiency THrough Energy Reduction” approvato a finanziamento all’interno del I° bando del Programma Europeo Interreg CENTRAL EUROPE 2014-2020, intende sostenere le Pubbliche Amministrazioni nella programmazione e pianificazione di interventi di efficientamento energetico dei propri edifici e infrastrutture di tipo integrato che valorizzino tanto le componenti tecnologiche e finanziarie ma anche comportamentali degli utenti in relazione al tema. Il progetto è finalizzato a motivare le Pubbliche Amministrazioni nell’adozione di strategie gestionali innovative nel settore dell’efficienza energetica. L’obiettivo non solo riguarda il miglioramento delle componenti tecnologiche, ma anche l’intervento sui comportamenti degli utenti, considerandolo un elemento cruciale e centrale nella definizione delle strategie per la riduzione dei consumi ed il miglioramento dell’efficienza energetica. Il progetto, pertanto, è finalizzato al miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici pubblici, attraverso le seguenti azioni:
a. fornire ai tecnici e ai funzionari le conoscenze interdisciplinari necessarie per fronteggiare in modo innovativo le sfide poste dalla necessità di migliorare le prestazioni energetiche degli edifici, in un contest caratterizzato da scarsità delle risorse necessarie per realizzare interventi tecnologici e infrastrutturali
b. fornire supporto e strumenti operativi per introdurre l’efficienza energetica su un campione di edifici pilota (circa 85), attraverso il miglioramento dei comportamenti degli utenti, ritenuto fondamentale per l’ottenimento degli obiettivi previsti in termini di riduzione dei consumi;
c. codificare i risultati del progetto in un pacchetto di misure da proporre su larga scala, in modo da poterle utilizzare anche a livello nazionale ed europeo nell’ambito di piani, anche di più ampia portata, per la riduzione dei consumi energetici negli edifici pubblici.
TOGETHER tiene in considerazione la raccomandazione della Commissione Europea che prevede di dare priorità ai contratti di prestazione (EPC) per gli investimenti in efficienza energetica e di contrastare le barriere non-economiche e non-tecnologiche, incluse le barriere attitudinali e comportamentali, in quanto il potenziale risparmio ottenibile con le misure rivolte ai comportamenti delle persone è stimato tra il 5 e il 20%.
d. Negli edifici di proprietà dei Comuni Coinvolti, verranno installati dei sistemi per il monitoraggio automatico dei consumi da associare a sperimentazioni e strumenti ad hoc per il coinvolgimento e responsabilizzazione degli utenti degli edifici pubblici (scuole, uffici e luoghi aperti al pubblico) nelle strategie di riduzione dei consumi energetici.
0
Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.