Il Consiglio Provinciale approva il rendiconto 2020

29.04.2020
Con la variazione di bilancio 2 milioni in più per le scuole.

Il Consiglio Provinciale di Treviso ha deliberato oggi di destinare parte dell’avanzo di bilancio vincolato agli investimenti per chiudere in anticipo lo swap di ammortamento del bullet lanciato nel 2006 per investimenti. Si tratta di un’operazione che consentirà all’Ente Provinciale di risparmiare ben 2 milioni di euro sull’importo complessivo che avrebbe dovuto versare, per interessi, fino alla scadenza del debito e di liberare così risorse correnti dal prossimo anno per circa un milione e trecento mila euro.

L’operazione è stata approvata in Consiglio Provinciale nell’ambito della variazione di bilancio 2021/2023 che ha visto la destinazione di parte dell’avanzo di bilancio non solo alla chiusura anticipata del debito, ma anche a ulteriori lavori di edilizia scolastica, un totale di circa 2 milioni di euro destinati alla manutenzione straordinaria degli edifici scolastici, a un intervento strutturale alla succursale di Montebelluna del “Veronese”, all’ampliamento del Liceo Berto di Mogliano e all’ampliamento del Liceo “Giorgione” di Castelfranco. 

“La Provincia continua a lavorare con uno sguardo al futuro – spiega Stefano Marcon, presidente della Provincia di Treviso – lavoriamo ad azioni concrete come la riduzione del debito, per mantenere il bilancio in stabilità e, anzi, continuare a investire sulla scuola in questo difficile periodo storico”. 

Treviso, 28 aprile 2021
0
Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.