Grande successo per il primo gran Concerto di musica classica al Parco del Sant’Artemio

15.07.2019
Il folto pubblico presente nel Parco di Sant’Artemio ha potuto apprezzare l’orchestra sinfonica del Conservatorio, magistralmente diretta dal maestro Roberto Zarpellon, la straordinaria esecuzione al pianoforte della Rhapsody in blue di Gershwin da parte del giovanissimo talento Nicolas Giacalone, il bel canto del baritono Nicola Zambon, del soprano Fabiana Visentin e del mezzosoprano Paola De Longhi.

Elena Filini, giornalista e critico musicale, ha guidato con grande professionalità il pubblico, illustrando il programma musicale proposto.

Si consolida così la collaborazione tra la Provincia di Treviso e il Conservatorio “Agostino Steffani” di Castelfranco Veneto, diretto da Stefano Canazza, che sicuramente, anche in futuro, consentirà nuove realizzazioni.

Vincendo la sfida anche con la pioggia pomeridiana, è stato possibile realizzare un evento significativo che valorizza e promuove un’importante istituzione culturale che rappresenta un vanto per l’intero territorio trevigiano e offre a molti giovani talenti la possibilità di crescita e di studio.

“Quando il Direttore del Conservatorio ha prospettato l’idea di celebrare a Sant’Artemio il 50° anniversario dalla fondazione di quella che ora è l’Università della musica di tutto il territorio trevigiano – afferma il Presidente della Provincia Stefano Marcon - , ho accolto con entusiasmo la sua proposta concertistica ed ho aperto le porte della Provincia di Treviso perché questa idea prendesse vita”.

Il Conservatorio “Steffani” è una realtà culturale che abbina didattica, ricerca e produzione mettendosi costantemente in sinergia e disponibilità con le istituzioni, entrambe per natura, a servizio della comunità.

“L’esempio del Conservatorio – commenta il Presidente Marcon -, quale istituzione in movimento, dimostra come una evoluzione e riorganizzazione complessa nel tempo, ma rispettosa dei valori, dell’offerta culturale, del bagaglio storico che la contraddistingue e delle istanze che arrivano dal territorio, sia vera e propria opportunità di sviluppo. Sviluppo di competenza e offerta della musica per lo “Steffani”, servizi di tutela e progresso del territorio in generale, per la Provincia di Treviso”.

“Esprimo i miei più sentiti ringraziamenti - conclude il Presidente Marcon - a tutti i collaboratori della Provincia di Treviso, coordinati da Chiara Casarin, che con grande disponibilità e impegno hanno reso possibile la realizzazione della serata, e a coloro che hanno garantito il supporto tecnico esterno”.

Video del Concerto

Treviso, 15 luglio 2019   
0
Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.