Ricerca nella modulistica

Seleziona e/o deseleziona una o più tipologie di ricerca, compila le opzioni sotto riportate e clicca su "Avvia Ricerca", oppure scorri l'elenco sottostante. Per scaricare il file clicca sul nome del file e avvia il download.

Nome modulo - Descrizione modulo:Tipo modulo:Settore:Ufficio:
Informativa sanzioni-Collocamento Mirato

( ex art 15, legge 12 marzo 1999, n.68 e successive modificazioni )


La Direzione Territoriale del Lavoro è titolare delle funzioni ispettive e dispone le seguenti sanzioni amministrative previste dalla legge 68/99.





VENETO LAVORO - Ambito di Treviso Via Cal di Breda, 116 - 31100 Treviso
tel. 0422/656411 -
mail cpi.treviso@venetolavoro.it
PEC treviso@pec.venetolavoro.it - CF/P.IVA 03180130274 









 

Richiesta/DomandaLavoro, Sociale e Formazione ProfessionaleCollocamento Mirato
Richiesta adesione avviamento numerico-offerta di lavoro DITTE PRIVATE-Collocamento Mirato
Il Servizio procede agli avviamenti d'ufficio delle persone appartenenti alle categorie protette (Art.18, L.68/99), nonchè delle persone con disabilità di tipo fisica e/o intellettiva, in possesso delle residue capacità lavorative/relazionali, nei confronti di Enti Pubblici o di aziende private, nei limiti della percentuale prevista, sempre che permanga lo stato di disoccupazione e la capacità lavorativa di cui alla relazione conclusiva ex L.68/99,  mediante chiamata con avviso pubblico e con graduatoria limitata a coloro che aderiscono alla specifica occasione di lavoro.
L'avviamento avviene sulla base della graduatoria formulata con criteri di cui alla DGR Veneto n.1404 del 09 settembre 2016 (AllegatoA).
L'adeguatezza dei singoli avviamenti e/o percorsi personalizzati è approvata dal Comitato Tecnico.




Riferimento per gli avviamenti numerici - Aziende private:

Massimo Viapiano
Telefono: 0422 656416 DALLE 0RE 11.00 ALLE ORE 13.00 DEL LUNEDI'; GIOVEDI' E VENERDI'
Fax: 0422 656446
Email: L68.treviso@venetolavoro.it
PEC:
treviso@pec.venetolavoro.it




VENETO LAVORO - Ambito di Treviso Via Cal di Breda, 116 - 31100 Treviso
tel. 0422/656411 -
mail cpi.treviso@venetolavoro.it
PEC treviso@pec.venetolavoro.it - CF/P.IVA 03180130274 






Richiesta/DomandaLavoro, Sociale e Formazione ProfessionaleCollocamento Mirato
Informativa incrocio domanda - offerta di lavoro-Collocamento Mirato

( ex artt.8 e 9, legge 12 marzo 1999, n.68 e successive modificazioni )

Per effettuare un collocamento mirato, il servizio deve conoscere le caratteristiche professionali e psico- attitudinali di tutti i disoccupati disabili iscritti, al fine di redigere una scheda utile ad individuare il posto di lavoro più adeguato a ciascun lavoratore.
A tale scopo la persona iscritta può fruire di un incontro informativo ed orientativo che si attua
attraverso un colloquio con un operatore del servizio.


Sulla base delle informazioni rilevate durante il colloquio, viene fatto l'incrocio con i dati delle aziende soggette all'obbligo di assunzione, puntando alla congruità tra le specifiche caratteristiche del lavoratore e le mansioni richieste dall'azienda. Tale segnalazione all'azienda può essere fatta anche d'ufficio, attraverso la procedura di avviamento numerico, mediante chiamata con avviso pubblico e con graduatoria limitata a coloro che aderiscono alla specifica occasione di lavoro.

Le informazioni rilevate verranno inserite in una banca dati, dove sono inseriti anche i dati delle aziende soggette all'obbligo di assunzione.


 

VENETO LAVORO - Ambito di Treviso Via Cal di Breda, 116 - 31100 Treviso
tel. 0422/656411 -
mail cpi.treviso@venetolavoro.it
PEC treviso@pec.venetolavoro.it - CF/P.IVA 03180130274 






Richiesta/DomandaLavoro, Sociale e Formazione ProfessionaleCollocamento Mirato
Richiesta sospensione-Collocamento Mirato

Gli obblighi di assunzione di cui all’art.3 della legge 12 marzo 1999, n. 68, sono sospesi nei confronti delle imprese che versano in una delle situazioni previste dagli articoli 1 e 3 della legge 23 luglio 1991, n. 223, e successive modificazioni, ovvero dall'articolo 1 del decreto-legge 30 ottobre 1984, n. 726, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 dicembre 1984, n. 863; gli obblighi sono sospesi per la durata dei programmi contenuti nella relativa richiesta di intervento, in proporzione all'attività lavorativa effettivamente sospesa e per il singolo ambito provinciale. Gli obblighi sono sospesi inoltre per la durata della procedura di mobilità disciplinata dagli articoli 4 e 24 della legge 23 luglio 1991, n. 223, e successive modificazioni, e, nel caso in cui la procedura si concluda con almeno cinque licenziamenti, per il periodo in cui permane il diritto di precedenza all'assunzione previsto dall'articolo 8, comma 1, della stessa legge.

Si informa l’utenza interessata

che le pratiche inerenti alle procedure di cui alla Legge n. 68/99 “Norme per il diritto al lavoro disabili” di seguito riportate:

 
·                     richiesta di nulla osta

·                     richiesta di computabilità di lavoratore dipendente

·                     richiesta di esonero parziale

·                     richiesta sospensione dagli obblighi


a decorrere dal giorno 11 dicembre 2018 dovranno essere inoltrate esclusivamente per via telematica

Riferimento:
Gigliola Biasuzzo
Telefono: 0422 656419
Fax: 0422 656446

Email: L68.treviso@venetolavoro.it




VENETO LAVORO - Ambito di Treviso Via Cal di Breda, 116 - 31100 Treviso
tel. 0422/656411 -
mail cpi.treviso@venetolavoro.it
PEC treviso@pec.venetolavoro.it - CF/P.IVA 03180130274 






Richiesta/DomandaLavoro, Sociale e Formazione ProfessionaleCollocamento Mirato
Informativa sospensioni-Collocamento Mirato

 ( art.3 co.5, della legge 12 marzo 1999, n. 68 e successive modificazioni )




VENETO LAVORO - Ambito di Treviso Via Cal di Breda, 116 - 31100 Treviso
tel. 0422/656411 -
mail cpi.treviso@venetolavoro.it
PEC treviso@pec.venetolavoro.it - CF/P.IVA 03180130274 





Richiesta/DomandaLavoro, Sociale e Formazione ProfessionaleCollocamento Mirato
Richiesta verifica ottemperanza-Collocamento Mirato

I datori di lavoro che intendono partecipare a gare per l'assegnazione di appalti pubblici o stipulare contratti con amministrazioni pubbliche, sono tenute a presentare unicamente una dichiarazione del legale rappresentante, che attesti l'ottemperanza agli obblighi di assunzione di persone disabili.
Sarà cura delle amministrazioni interessate effettuare, nei confronti dell'azienda che risulterà aggiudicataria, i necessari accertamenti presso i servizi provinciali che esercitano le funzioni di collocamento obbligatorio.

Per gli Enti appaltanti e gli Enti certificatori “SOA”.


Si  informa
che le pratiche inerenti alle procedure di cui alla Legge n. 68/99 “Norme per il diritto al lavoro disabili” di seguito riportate:

·                     richiesta di verifica ottemperanza         

·                     richiesta di nulla osta

·                     richiesta di computabilità di lavoratore dipendente

·                     richiesta di esonero parziale

·                     richiesta sospensione dagli obblighi


a decorrere dal giorno 11 dicembre 2018 dovranno essere inoltrate esclusivamente per via telematica


Riferimento:
Massimo Viapiano
Telefono: 0422 656416
Fax: 0422 656446

Email: L68.treviso@venetolavoro.it



VENETO LAVORO - Ambito di Treviso Via Cal di Breda, 116 - 31100 Treviso
tel. 0422/656411 -
mail cpi.treviso@venetolavoro.it
PEC treviso@pec.venetolavoro.it - CF/P.IVA 03180130274 






 

Richiesta/DomandaLavoro, Sociale e Formazione ProfessionaleCollocamento Mirato
Informativa certificazione di ottemperanza-Collocamento Mirato

(ex art.17 legge 12 marzo 1999, n.68 e successive modificazioni )









VENETO LAVORO - Ambito di Treviso Via Cal di Breda, 116 - 31100 Treviso
tel. 0422/656411 -
mail cpi.treviso@venetolavoro.it
PEC treviso@pec.venetolavoro.it - CF/P.IVA 03180130274 






Richiesta/DomandaLavoro, Sociale e Formazione ProfessionaleCollocamento Mirato
Manuale-Certificazione di ottemperanza-Collocamento Mirato

(ex art.17, legge 12 marzo 1999, n.68 e successive modificazioni )

I datori di lavoro che intendono partecipare a gare per l'assegnazione di appalti pubblici o stipulare contratti con amministrazioni pubbliche, sono tenute a presentare unicamente una dichiarazione del legale rappresentante, che attesti l'ottemperanza agli obblighi di assunzione di persone disabili.
Sarà cura delle amministrazioni interessate effettuare, nei confronti dell'azienda che risulterà aggiudicataria, i necessari accertamenti presso i servizi provinciali che esercitano le funzioni di collocamento obbligatorio.
A decorrere dal 11/12/2018, le domande e le istanze inerenti alla L.68/99 e s.m.i. sono accessibili in modalità on-line attraverso il servizio GEDI-domanda, per tutte le aziende che usufruiscono del collocamento mirato, dalla medesima data, non saranno ammesse modalità di presentazione diverse da quella telematica.

La sezione denominata “GEDI-domanda” è riservata alle domande rivolte agli Ambiti di Verona, Padova, Belluno, Vicenza, Venezia, Treviso dal 11/12/2018.

L’applicazione consente di gestire in modalità telematica le seguenti pratiche relative al collocamento mirato (Legge 68/99):

Verifica Ottemperanza

Nullaosta Assunzione

Computabilità Lavoratore

Sospensione

Esonero Parziale

Per accedere al servizio “GEDI-domanda” è necessario:

  1. registrarsi al portale tramite apposita procedura disponibile all'indirizzo http://www.cliclavoroveneto.it/registrazione-azienda

  2. con le credenziali (utente e password) così ottenute fare login al portale, accedere alla gestione degli accordi di servizio (AdS) e sottoscrivere un AdS sul servizio “COVeneto - Comunicazioni Obbligatorie”

Per Stazioni appaltanti o Organismi di attestazione (SOA): per il solo accesso al modulo 'verifica di ottemperanza' è sufficiente la semplice login (Accordo di servizio di cui al punto 2 non necessario).

La Guida all'utilizzo della procedura GEDI è disponibile qui.

Il Manuale della procedura di registrazione e sottoscrizione dell'AdS è disponibile qui.


Per la fase di registrazione on-line è disponibile il servizio di assistenza utenti al numero verde 800.351.601

Per eventuali chiarimenti è possibile rivolgersi al Centro per l’Impiego di Treviso al seguente indirizzo e-mail: L68.treviso@venetolavoro.it





VENETO LAVORO - Ambito di Treviso Via Cal di Breda, 116 - 31100 Treviso
tel. 0422/656411 -
mail cpi.treviso@venetolavoro.it
PEC treviso@pec.venetolavoro.it - CF/P.IVA 03180130274 







 

 

 

 

ManualeLavoro, Sociale e Formazione ProfessionaleCollocamento Mirato
Informativa computo-Collocamento mirato
Qualora il datore di lavoro riscontri di avere in forza lavoratori risultati essere invalidi può comunicare il computo degli stessi ai Servizi per l'Impiego.






VENETO LAVORO - Ambito di Treviso Via Cal di Breda, 116 - 31100 Treviso
tel. 0422/656411 -
mail cpi.treviso@venetolavoro.it
PEC treviso@pec.venetolavoro.it - CF/P.IVA 03180130274 






AutocertificazioneLavoro, Sociale e Formazione ProfessionaleCollocamento Mirato
Manuale-Convenzione di programma-Collocamento Mirato

( ex art.11, co.1, legge 12 marzo 1999, n.68 e successive modificazioni )

La stipula della convenzione di programma rappresenta uno strumento che
consente ai datori di lavoro di ottemperare alla legge attraverso la
gradualità degli inserimenti mirati di persone invalide.





VENETO LAVORO - Ambito di Treviso Via Cal di Breda, 116 - 31100 Treviso
tel. 0422/656411 -
mail cpi.treviso@venetolavoro.it
PEC treviso@pec.venetolavoro.it - CF/P.IVA 03180130274 







ManualeLavoro, Sociale e Formazione ProfessionaleCollocamento Mirato
Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.