07 Febbraio 2022

Manutenzione del “Bosco della Storga”: firmata la convenzione tra Provincia di Treviso e Veneto Agricoltura

Nell'ambito della convenzione tra Provincia di Treviso e Università di Padova per il Progetto di Tutela, Valorizzazione e Riqualificazione del “Bosco della Storga” dello scorso settembre, è stata oggi firmata ufficialmente la Convenzione tra la Provincia e Veneto Agricoltura per le opere di manutenzione ordinaria del parco da svolgersi su indicazione del Dipartimento TESAF di UniPD, che determinerà anche tempistiche e priorità di esecuzione. La Provincia di Treviso stanzierà a favore di Veneto Agricoltura 30.000 euro ogni anno.

Secondo quanto previsto dalla convenzione, entro il 31 gennaio di ciascun anno Veneto Agricoltura si impegna a comunicare alla Provincia il piano degli interventi da effettuarsi nell'annualità in corso, con proprio personale tecnico, attrezzature e materiale. Per tutta la durata della convenzione, fissata in 10 anni, la Provincia di Treviso garantisce a Veneto Agricoltura la possibilità di disporre di due locali a uso magazzino, spogliatoio, ricovero e WC, oltre che di uno spazio coperto per i mezzi e di tutto quello all'interno del complesso Ex Azienda Agricola – Corpo C. Sempre la Provincia garantisce le forniture di energia elettrica e acqua potabile.

 

 

Logo della Provincia di Treviso

Logo della Provincia di Treviso

Il Presidente della Provincia di Treviso

Indirizzo e recapiti

Via Cal di Breda, 116 - 31100 TREVISO

Tel +39 0422 6565
Fax +39 0422 656666
E-mail urp@provincia.treviso.it
PEC protocollo.provincia.treviso@pecveneto.it

Il Parco Sant'Artemio e il Parco della Storga

E’ consentito l’accesso al Parco del complesso di Sant’Artemio e al Parco della Storga nei giorni feriali dalle ore 7.00 alle ore 19.00 e nei giorni di sabato, domenica e festivi dalle ore 8.00 alle ore 18.00.

In ottemperanza alle norme in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019 l’accesso del pubblico al Parco è condizionato al rigoroso rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro e del divieto di ogni forma di assembramento di persone; è richiesto l’utilizzo di mascherine o ogni altro idoneo dispositivo per la copertura di naso e bocca, nonché di guanti o gel o altra soluzione igienizzante.

© 2022 Provincia di Treviso