GARA PER L’AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE DEFINITIVA, COMPRESA LA RELAZIONE GEOLOGICA, DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEL POLO SPORTIVO DEL CAPOLUOGO - I° LOTTO ATTUATIVO - PISCINE - IN COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO (TV)

BANDO DI GARA DA PROCEDURE NEGOZIATE,BANDO DI GARA APERTO
Servizi
19.10.2020
23.11.2020 - 12:00

GARA PER L’AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE DEFINITIVA, COMPRESA LA RELAZIONE GEOLOGICA, DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEL POLO SPORTIVO DEL CAPOLUOGO - I° LOTTO ATTUATIVO - PISCINE - IN COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO (TV)

GARA PER L’AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE DEFINITIVA, COMPRESA LA RELAZIONE GEOLOGICA, DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEL POLO SPORTIVO DEL CAPOLUOGO - I° LOTTO ATTUATIVO - PISCINE - IN COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO (TV)

Castelfranco Veneto
130280666
06.11.2020

Un concorrente chiede i seguenti chiarimenti sulla procedura in oggetto:
- non risultano caricati sulla piattaforma tra la documentazione di gara lo "Schema di convenzione di incarico" e lo "Schema di parcella", citati nel Disciplinare al punto 2.1 pag. 3;
- a pag. 26 del disciplinare viene richiesto il PASSOE relativo al concorrente e viene specificato "Nel caso di studi associati", è corretto o va presentato anche da altri soggetti?
- il protocollo di legalità va presentato tra la documentazione amministrativa, debitamente sottoscritto?
- vanno allegati certificati e attestati vari di cui si dichiara il possesso, o è sufficiente dichiararli nell'allegato A?

Risposta ai quesiti:
- i file indicati sono presenti nella documentazione di gara “Progetto_Fattibilità_tecnico_economico”, in 2° e 3° posizione nella cartella compressa;
- il PASSOE è unico e deve riportare tutti i soggetti partecipanti alla gara, seguendo le indicazioni di cui all’art. 2, comma 3, lett. b), della delibera ANAC n. 157/2016, la frase "Nel caso di studi associati" è relativa al punto successivo punto 21 del disciplinare di gara;
- è sufficiente prenderne visione e sottoscrivere la dichiarazione allegato A “Domanda di partecipazione” nella quale si dichiara di essere a conoscenza di tutte le norme pattizie di cui al “Protocollo di legalità ai fini della prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nel settore dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture”;
- non è necessario allegare i certificati ma è sufficiente dichiarare i servizi nella relativa sezione del DGUE al punto C: CAPACITÀ TECNICHE E PROFESSIONALI (Articolo 83, comma 1, lettera c), del Codice).

13.11.2020

QUESITO 2 Un concorrente chiede se è possibile avere gli elaborati progettuali in formato editabile.

RISPOSTA Non sono disponibili i files del progetto esecutivo in formato editabile.

13.11.2020

QUESITO 3 Un concorrente pone i seguenti quesiti: - Si richiede la possibilità di visionare il seguente documento citato nelle relazioni a base di gara: Relazione Tecnica elaborata dalla Soc. Tecnoindagini srl nel Febbraio 2017 - Si chiede inoltre di chiarire se le indagini geologiche, geotecniche nonché strutturali siano ricomprese nelle prestazioni della presente gara o siano a carico della Stazione Appaltante. - Nel documento di indirizzo alla progettazione si chiede come prestazione la redazione dello Studio di fattibilità ambientale, che non viene però riconosciuta all'interno dei corrispettivi. - Per quanto sopra, nell'attesa di ricevere la documentazione richiesta, anche in considerazione del difficile periodo dovuto all'emergenza Covid-19, si chiede una proroga dei termini di scadenza del bando.

RISPOSTA 1) Si accoglie la richiesta di invio della relazione della soc. Tecnoindagini srl di vulnerabilità sismica che viene allegata alla documentazione di gara e resa disponibile a tutti i partecipanti. 2) Nell'incarico sono previste le prestazioni del geologo ma non quelle di mera esecuzione delle indagini sul luogo che saranno definite dal punto di vista tecnico economico da parte del progettista. Seguirà specifico affidamento a una o più ditte specializzate per l'esecuzione dei lavori di prospezione. Lo stesso vale per la mera esecuzione delle indagini strutturali; nell'ambito dell'incarico devono essere definite le specifiche tecniche e la stima economica al fine di procedere all'affidamento delle prestazioni richieste a cura del Comune. 3) Lo studio di fattibilità ambientale dovrà essere sviluppato qualora in sede di esame e di espressione di parere sul progetto definitivo da parte dei vari soggetti coinvolti emerga la necessità di eseguire con tali indagini o con la redazione di una V.inc.A. In tal caso il corrispettivo sarà definito in corso d'opera. 4) Non si concede alcuna proroga dei termini.

17.11.2020

QUESITO 4 Un concorrente pone il seguente quesito: La distribuzione funzionale del complesso sportivo, indicata nel “Progetto di fattibilità tecnica ed economica”, risulta vincolante ai fini della redazione delle proposte progettuali migliorative di cui al punto B.1 ?

RISPOSTA Il punto B.1 riguarda le proposte migliorative rispetto al progetto preliminare posto a base di gara. Non essendo specificato se le proposte possano o meno riguardare la "distribuzione funzionale", si ritiene che siano ammissibili anche quelle che prendano in considerazione tale aspetto. Tuttavia va sottolineato che, come precisato nel Documento di indirizzo, la configurazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica discende da una rielaborazione dello schema distributivo iniziale in seguito all'esame delle Commissioni consiliari 2^ e 4^ ed al parere espresso nell'Autorizzazione paesaggistica. Ne consegue la possibilità di ridefinire gli spazi esterni deve intendersi come molto limitata e riferibile solamente a questioni di dettaglio. E', al contrario, possibile intervenire liberamente sul miglioramento delle distribuzioni funzionali interne, nel rispetto dei parametri definiti nel progetto a base di gara, oltre che sulle soluzioni architettoniche in generale.

18.11.2020

QUESITO 5 Un concorrente pone il seguente quesito: Buongiorno, alla luce del nuovo documento di gara messo a disposizione nominato "Cod.R17013 - Piscina Comunale - Castelfranco Veneto TV" che ha modificato le condizioni conoscitive dell'intervento, con la presente chiediamo una proroga di 1 settimana alla consegna dell'offerta.

La risposta è negativa, non si ritiene che il documento messo a disposizione porti a conoscenza dei concorrenti notizie significative tali da necessitare una proroga dei tempi di consegna dell'offerta.

Avviso appalto aggiudicato
Avviso appalto aggiudicato PDF
Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.