RetEventi Cultura 2016: Nuova Formula per il Re dei Festival

reteventi
07.07.2016
reteventi
Presentata oggi in Provincia la nuova edizione di RetEventi Cultura 2016, il cartello di eventi che da ben 14 anni coordina le iniziative culturali della Provincia di Treviso. Quest'anno il festival plurale si rinnova ancora e vivrà tutto sul web: un sito aggiornato in tempo reale dove trevigiani e visitatori potranno conoscere tutti gli eventi del territorio.

“Purtroppo nell'incertezza amministrativa, non abbiamo potuto finanziare RetEventi come gli anni scorsi. Solitamente, a gennaio incontravamo le associazioni e a marzo avevamo già un calendario dalla Primavera all'Inverno. Soltanto da poco abbiamo ottenuto dalla Regione un finanziamento che serve a promuovere il festival. Ricordo che negli anni RetEventi è riuscito a muovere quasi 1 milione di presenze per ogni edizione e ha avuto il pregio di mettere in rete le iniziative culturali trevigiane. Quest'anno, in mancanza di fondi, saremo dunque più tecnologici, per aiutare cittadini e visitatori a vivere una bella esperienza nella Provincia di Treviso” ha detto Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso.

“Appena saputo del finanziamento regionale per promuovere RetEventi ci siamo subito attivati, anche se alcune iniziative si sono già svolte, ma tutte le associazioni sono entusiaste di prendervi nuovamente parte. Così abbiamo dato il via a questa nuova formula: invitiamo tutte le associazioni a caricare i loro eventi nel sito e allo stesso tempo invitiamo cittadini e turisti a conoscere le iniziative culturali trevigiane. Abbiamo lanciato una campagna di comunicazione che prevede spot e materiale cartaceo, con un QR Code che permette di collegarsi direttamente al sito” ha detto l'assessore alla cultura della Provincia di Treviso, Silvia Moro.
Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.