“L’ITALIA IN EUROPA – L’EUROPA IN ITALIA. STORIA DELL’INTEGRAZIONE EUROPEA IN 250 SCATTI” E “LA CITTADINANZA DALL’ANTICHITA’ AD OGGI” DUE MOSTRE FOTOGRAFICHE AL SANT'ARTEMIO

immagine della mostra
18.05.2016
Dal 15 al 28 settembre verranno esposte nel Foyer del Sant’Artemio, le mostre fotografiche “L’ITALIA IN EUROPA – L’EUROPA IN ITALIA. STORIA DELL’INTEGRAZIONE EUROPEA IN 250 SCATTI” e “LA CITTADINANZA DALL’ANTICHITA’ AD OGGI” ideate dal Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
La mostra è ospitata grazie al supporto dell’Amministrazione Provinciale di Treviso, con il sostegno dell’Ufficio Europe Direct di Venezia, del MIUR- Ufficio Scolastico Regionale Veneto, Ambito Territoriale di Treviso e degli istituti scolastici che hanno collaborato. Il Dipartimento Politiche Europee, col sostegno del Parlamento europeo, la Commissione europea, e in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e a cura del Ministero per i Beni e le Attività culturali, nell'ambito del suo compito istituzionale di comunicare l'Europa a livello nazionale e locale, promuove e realizza mostre fotografiche e documentali itineranti.

La prima mostra, L'Italia in Europa – L'Europa in Italia. Storia dell'integrazione europea in 250 scatti ritrae i momenti più salienti dell'integrazione europea dalla Guerra Fredda ad oggi, mentre “La Cittadinanza in Europa dall'antichità a oggi" è volta a illustrare il concetto di cittadinanza nelle diverse valenze assunte nel corso delle differenti epoche, dal periodo greco-romano fino all'età moderna.
Le mostre, ripercorrono le tappe fondamentali della nascita e dello sviluppo dell'Unione Europea raccontando non solo l'Europa delle Istituzioni, ma anche l'Europa dei popoli e dei cittadini durante tutto il processo di costruzione.

L’inaugurazione prevista per il giorno 21 settembre dalle 9.30 alle 13.00 presso l’Auditorium del Sant’Artemio alla presenza dei rappresentanti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Presidente della Provincia e di Europe Direct Venezia prevede la partecipazione delle autorità locali e della rappresentanza di una decina di istituti scolastici del territorio che animeranno la mattinata con un reading sul tema dell’integrazione europea e un concerto di fiati eseguiti direttamente dagli alunni.

Un ulteriore opportunità di respiro europeo rivolta ai giovani degli istituti superiori è la Conferenza sulla mobilità giovanile transnazionale prevista per il giorno 28 settembre dalle 9.30 alle 13.00 presso l’Auditorium del Sant’Artemio con importanti contributi di Eures, Eurodesk, del Parlamento Europeo degli Studenti e del Progetto PACE.

Durante tutta la durata della mostra sono disponibili visite guidate per le scolaresche del territorio che hanno effettuato le prenotazioni grazie a hostess e stewart formati ad hoc dall’Istituto tecnico per il turismo “Mazzotti” di Treviso.

Inoltre grazie alla collaborazione con Europe Direct Venezia sono stati attivati alcuni Moduli educativi per scuole elementari e medie nelle giornate del 17, 22 e 24 settembre presso il Sant’Artemio attraverso il gioco “In viaggio per l’Europa” per comprendere i valori più profondi che accomunano i popoli europei e che costituiscono le basi per la formazione di una coscienza di “cittadino europeo”, favorendo in tal modo il processo di integrazione.

DOVE
Provincia di Treviso - Foyer di Sant’Artemio
Via Cal di Breda, 116- 31100 Treviso
Lunedì e mercoledì dalle 8.00 alle 19.30
Martedì, giovedì e venerdì dalle 8.00 alle 16.00
Sabato mattina su appuntamento

INFORMAZIONI E VISITE GUIDATE
Unità Operativa Rapporti e Relazioni U.E.
Provincia di Treviso
Tel.: +39 0422656902/6018 (lun. e merc. 8.00-18.00; mart./giov./ven. 8.00-14.00)
Fax: +39 0422656909
E-mail: europa@provincia.treviso.it

Per maggiori informazioni sulle mostre e scaricare il catalogo:

http://www.politicheeuropee.it/comunicazione/18516/la-cittadinanza-in-europa-dallantichita-ad-oggi

http://www.politicheeuropee.it/comunicazione/17655/litalia-in-europa-leuropa-in-italia




Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.