Concessione del servizio di pubbliche affissioni e di servizi vari di riscossione - Comuni aderenti alla SUA

BANDO DI GARA APERTO
Servizi
20.09.2017
23.10.2017 - 12:00
Concessione del servizio di pubbliche affissioni e di servizi vari di riscossione - Comuni aderenti alla SUA
Castello di Godego, Istrana, Maser, Mogliano Veneto, Salgareda, San Fior, Spresiano, Volpago del Montello
18.10.2017
Si chiede:
 1) l’importo di € 75.000 previsto a pag. 7 del disciplinare di gara – Lotto n. 1 Comune di Castello di Godego, nonché gli altri importi riportati nel rigo “riscossione coattiva (ruoli)”, sono da intendere riferiti al carico complessivo di entrate e potranno essere affidati al concessionario per la riscossione coattiva, oppure tale importi rappresentano una presunzione di incasso rispetto al carico delle somme da riscuotere? In quest’ultimo caso, qual è l’importo complessivo delle entrate da riscuotere coattivamente?Le stesse domande si ripropongono per il lotti n. 2, 3, 8, e ove prevista riscossione coattiva;

2) In caso di inesigibilità spetta al concessionario il rimborso delle spese di procedura esecutiva e delle spese di notifica degli atti?
LOTTO N. 1 - COMUNE DI CASTELLO DI GODEGO:
1) L'importo di Euro 10.000 riportato nel rigo Riscossione coattiva delle altre entrate comunali escluse le sanzioni al codice della strada" a pag. 6 del Disciplinare di gara, è da intendersi come l'incasso del 2016 rispetto al carico delle somme da riscuotere; nel 2016 l'importo complessivo delle entrate da riscuotere è stato di Euro 38.764.
2) In caso di inesigibilità le spese di procedura esecutiva e le spese di notifica atti spettano al concessionario.


LOTTO N. 2 - COMUNE DI ISTRANA:
1) l'importo di Euro 75.000 è da intendersi come stima di presunzione di incasso, presunzione in quanto, come indicato nel disciplinare, non si possiede un pregresso attendibile a fronte dell?installazione recente di nuovi sistemi di rilevazione stradale per sanzioni su violazione al codice della strada, nello specifico si tratta di un "Vistared" su impianto semaforico.
La somma complessiva da riscuotere, per l'unico anno ora di riferimento, è di circa Euro 210.000,00 per sole sanzioni, e che si presume possa ripetersi per gli anni successivi.
2) In caso di inesigibilità, non viene previsto il rimborso, da parte dell'ente comune al concessionario, delle spese di procedura esecutiva e delle spese di notifica degli atti.


LOTTO N. 3 - COMUNE DI MASER
Le risposte ai quesiti verranno date appena il Comune fornirà i dati richiesti.


LOTTO N. 8 - COMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO
1) Gli importi relativi al lotto n. 8 (pagina 10 del disciplinare) sono riferiti al carico complessivo di entrate da affidare al concessionario per la riscossione coattiva;
2) Il Comune di Volpago del Montello ha posto il costo di gestione pratica a base di gara, riconoscendo implicitamente il rimborso delle spese anticipate dal concessionario in caso di inesigibilità fino ad un massimo di Euro 12,00.
18.10.2017
Ad integrazione del chiarimento precedente si forniscono i dati relativi al LOTTO N. 3 - COMUNE DI MASER:
1) gli importi riportati nel rigo "riscossione coattiva (ruoli)" del Disciplinare di gara (pag. 7) si riferiscono all'incassato complessivo avvenuto nell'anno di riferimento; 2)in caso di inesigibilità, le spese di procedura esecutiva, di notifica e postali sono a carico del concessionario, come specificato a pag. 13 del Capitolato di gara - Lotto n. 3.
Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.