Concessione del servizio di asilo nido / centro per l'infanzia - Comuni aderenti alla SUA

BANDO DI GARA APERTO
Servizi
20.07.2016
22.08.2016 - 12:00
Concessione del servizio di asilo nido / centro per l'infanzia - Comuni aderenti alla SUA
Fontanelle, Moriago della Battaglia, Volpago del Montello
01.08.2016
Si chede se i servizi oggetto di gara siano già attivi, e in tal caso chi siano gli enti gestori.
I servizi sono già attivi e gli attuali gestori sono i seguenti:

- Lotto n. 1: Comune di Fontanelle: Impresa Sociale Consorzio fra Cooperative Sociali, Società Cooperativa Sociale Onlus con sede Legale a Padova;

- Lotto n. 2: Comune di Moriago della Battaglia: Cooperativa Sociale Centro Servizi Associati con sede legale a Conegliano (TV);

- Lotto n. 3: Comune di Volpago del Montello: "L'Arcobaleno" Cooperativa Sociale a r.l. con sede legale a Volpago del Montello (TV)
01.08.2016
Lotto n. 3 - COMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO: decorrenza servizio
Si precisa che la decorrenza del servizio è 01.10.2016 - 31.08.2021
03.08.2016
1) quanto alla CAUZIONE PROVVISORIA, si chiede: o di confermare che sia corretto intendere, alla luce di quanto previsto al paragrafo 3 dell’art.5 del disciplinare, che la cauzione debba essere emessa a favore della Provincia di Treviso - SUA – Area Beni e Servizi, e non del Comune cui afferisce il servizio; o di confermare la possibilità di presentare garanzia rilasciata da Compagnia Assicurativa, autorizzata dall’Isvap, che predispone il documento con firma digitale ai sensi ed a norma dell’art. 23 comma 2 del D.Lgs 15 del 04 Aprile 2006 e s.m.i. Al riguardo si precisa che tale garanzia verrà generata e prodotta in formato elettronico e firmata digitalmente, secondo le prescrizioni di cui agli artt. 20-22 D.Lgs n° 82/2005. La polizza verrà a Voi presentata in forma cartacea, con la firma apposta in originale a mano del rappresentante dell’Azienda Partecipante, e sarà accompagnata da un supporto informatico (CD) in cui ritrovare il documento in formato elettronico sottoscritto digitalmente dall’Assicuratore e dalla Azienda concorrente; il documento riporterà altresì i codici di controllo per poter scaricare e verificare on line il file originale e la corresponsione della firma del Fidejussore. 2) quanto agli Allegati A1 e A2 predisposti dal Vs Spett.le Ente, si chiede se sia possibile disporre del relativo formato .doc, al fine di garantire la redazione conforme ai modelli, con possibili eventuali integrazioni ove siano necessarie all’esaustività alle dichiarazioni rese. 3) Nella scheda dell’offerta tecnica All. B1, al criterio 4 “Formazione dle personale” si rileva una discrepanza tra il punteggio max attribuibile di 2 punti e le opzioni che il concorrente può scegliere. Nello specifico compare l’opzione “12 ore di formazione aggiuntiva” con assegnazione di 3 punti, opzione che non era stata prevista nella corrispondente sezione di cui all’art. 8 Modalità di aggiudicazione per il Lotto 1 di cui alla Parte II Criteri di aggiudicazione e norme specifiche per lotto del Disciplinare di gara. Si chiede quindi conferma che trattasi di mero refuso la terza opzione. 4) Si chiede conferma che nella redazione per i diversi criteri delle singole sezioni progettuali sia possibile, nel caso di inserimento di tabelle e/o grafici, utilizzare una dimensione di carattere pari a 10. Si chiede inoltre se sia possibile allegare alle singole sezioni progettuali del materiale qualitativo esplicativo di quanto esposto e argomentato nelle relazioni richieste e che sia escluso dal computo delle limitazioni di pagine poste.. 5) con riferimento al modello editabile All. C1 si segnala che, a fronte dell’inserimento della retta ribassata, il valore complessivo che ne deriva e che compare nella cella 6 E non risulta completamente visualizzabile, in quanto numero con troppe cifre rispetto alla dimensione della cella che è bloccata e quindi non allargabile.
1: Si, è corretto quanto previsto dal disciplinare di Gara in merito alla cauzione ed è possibile presentare la garanzia in formato elettronico firmata digitalmente. 2: si, a tal fine si pubblicano, gli allegati A1 e A2 in formato editabile. 3: si, trattasi di mero refuso e pertanto si conferma quanto previsto nel disciplinare di gara e si pubblica l' allegato B1 corretto. 4: si conferma che la redazione deve avvenire secondo le specifiche indicate nel disciplinare di gara anche per quanto riguarda il carattere e le facciate richieste come limite massimo. 5: si pubblica l'allegato c1 che ne consente la corretta visualizzazione
all-a1.doc
all-a2.doc
03.08.2016
PRECISAZIONE: si precisa che è  all'art. 14 del Disciplinare di gara all'elemento 4 A devono intendersi attribuiti 4 punti anzichè 3 per n. 16 ore di formazione aggiuntiva come correttamente indicato nell'allegato B3
09.08.2016
Si chiede il numero di personale attualmente impiegato nel servizio, il loro livello, la qualifica, funzioni, compiti e monte ore.
La cooperativa che attualmente gestisce il nido ha 4 soci: 1 educatore a 30 ore a livello D3 2 educatori a 30 ore ciascuno a livello D1 1 inserviente a 30 ore a livello D1 Nell'asilo nido poi svolge le pulizie un addetto di un'altra cooperativa (che ha attualmente l'appalto per le pulizie degli stabili comunali) per 12 ore e inquadrato come operaia II livello.
11.08.2016
QUESITO: si chiede la: - spesa annua per l' energia elettrica; - spesa annua per utenze telefoniche; - spesa annua di manutenzione ordinaria; - spesa per il controllo semestrale dei dispositivi antincendio; - spesa annua per sfalcio erba; - spesa annua per i rifiuti. Infine, perché nelle scheda di offerta tecnica al punto 14 indicate n° 6 operatori e nelle risposta sotto il numero totale di operatori non corrisponde?
RISPOSTA: spesa annua per l' energia elettrica: € 1.600,00 circa - spesa annua per utenze telefoniche: € 1.000,00 circa - spesa annua di manutenzione ordinaria: € 1500,00 circa - spesa per il controllo semestrale dei dispositivi antincendio: € 50,00 - spesa annua per sfalcio erba: € 1.500,00 circa - spesa annua per i rifiuti: € 1.150,00 circa. Per quanto riguarda il personale, oltre agli operatori indicati va aggiunto il Coordinatore che non è compreso in quanto aveva un incarico dal Comune di Volpago del Montello.
PRECISAZIONE
Si precisa che nel Lotto 3 Comune di Volpago del Montello Art 14 "MODALITA di AGGIUDICAZIONE" al punto 2 dei criteri dell'OFFERTA ECONOMICA per mero refuso la formula indicata risulta invertita.
Avviso gara esperita
Questo sito utilizza cookie. Per saperne di più o per fare scelte specifiche sull'uso dei cookie clicca su "Voglio essere informato". Per esprimere il tuo consenso clicca su "Accetto". Se ignori questo banner, scorrendo la pagina o proseguendo nella navigazione, acconsentirai comunque all'uso dei cookie.