Riferimento:

Promozione del Territorio

Giulia Millevoi

Via Cal di Breda, 116 - 31100 Treviso

Telefono: (+39) 0422 656-291

Fax: (+39) 0422 656-715
E-mail: staffpromozioneterritorio@provincia.treviso.it

 

 
DETTAGLIO NEWS
 
Comunicato stampa

Inaugurato il Parco Archeologico Didattico del Livelet

 
 

Un'Avventura nella Preistoria: Inaugurato il Parco Archeologico 
Didattico del Livelet


Un'immersione nell'archeologia e nel tempo preistorico. E' stato 
inaugurato stamane il Parco Archeologico Didattico del Livelet, sulla 
sponda occudentale del lago di Lago, poco distante dall'omonimo centro 
storico nel Comune di Revine Lago. Presenti alla cerimonia il 
presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro, l'assessore 
provinciale ai Beni Culturali, Marzio Favero, il sindaco di Revine 
Lago, Battista Zardet, il presidente della Comunità Montana delle 
Prealpi Trevigiane, Gianpiero Possamai, il vicegovernatore della 
Regione Veneto, Luca Zaia.


"Questo Parco - ha dichiarato Muraro - è una grande opportunità per la 
vallata dei laghi. A partire dal luogo in cui è stato costruito: qui 
si lasciavano gli inerti, ora è stato riqualificato a livello 
ambientale. E' il simbolo del voler fare cultura in Provincia di 
Treviso, legando l'azione all'accoglienza, al turismo e alla didattica 
che si svolgerà nel parco. Mi auguro ora che il territorio risponda: 
avremo migliaia di turisti e di giovani che verranno a visitarci, 
dobbiamo ora realizzare aspetti logistici per supportare tutto ciò. E 
stiamo lavorando anche per risolvere i due problemi dei laghi: la loro 
depurazione e ossigenazione da una parte, quello della proprietà 
dall'altra. Questo Parco può diventare il punto di riferimento per 
incrementare l'economia di queste zone, nel pieno rispetto 
dell'ambiente".

"Questo è un parco scientifico - ha detto Favero - che ricostruisce 
perfettamente tre diversi tipi di abitazione palafitticola 
paleolitica. Ci sono voluti due accordi di programma per realizzare 
l'opera, accordi con la Soprintendenza e poi un ampio studio 
scientifico, condotto abilmente dall'archeologo Ausilio Prioli e 
l'architetto Ezio Padoan. Bisogna ringraziare la Forestale che ha 
costruito l'opera con grande abilità. Ricordo che il Livelet è costato 
oltre 900.000 euro".

"Ringrazio Zaia e Muraro per aver deciso di iniziare l'opera e per 
averla portata a termine - ha detto Zardet - Questo non è un prodotto 
ma un'offerta di tutto il nostro territorio. Voglio ringraziare tutti 
quanti hanno realizzato l'opera e invitare i cittadini a far crescere 
la vallata".

"La Comunità Montana partecipa a queste iniziative - ha detto Possamai 
- tempo fa questa zona fu privata alla bonifica e quindi salvata, ora 
c'è questo parco che ci riporta a 7.000 anni fa".

"Bisogna ringraziare l'impegno dell'ex consigliere Giorgio Giorgi - ha 
detto Zaia - perchè molto del merito è suo. Questo parco può diventare 
un punto di rinascita per la vallata. Con il Livelet, l'ecoparco della 
Storga, le visite in Provincia e la fattoria didattica di Susegana, la 
Marca ha davvero un'offerta didattico-turistica che può diventare un 
percorso. Lo start-up deve venire dai cittadini: siete voi i primi pr 
del territorio".

Mons. Zenti, parroco di Vittorio, ha poi benedetto l'opera.

Una vera e propria ricostruzione di un ambiente di vita sociale tipico 
dell'area alpino-padana tra il Neolitico, l'età del Rame e del Bronzo. 
Tre capanne, realizzate in scala reale e poste in prossimità 
dell'acqua, rappresentano diverse tipolgie di insediamento abitativo: 
una realizzata su impalcato ligno sostenuto da pali sull'acqua, una su 
terraferma e una su bonifica, metà terra e metà acqua.

La superficie è di 15.000 mq. Costo dell'operazione, tra lavori e 
gestione: 936.893 euro, dei quali 50.000 a carico del Comune di 
Revine, 40.000 della Comunità Montana e il resto da parte della 
Provincia di Treviso.

Il Livelet è aperto dal 12 maggio al 11 novembre ogni sabato e 
domenica, dal 11 giugno al 9 settembre anche il giovedì e il venerdì. 
Orario: dalle 10 alle 18. E' aperto su prenotazione per le scolaresche.

Il Parco sarà gestito dalla Provincia di Treviso assieme alla Pro Loco 
locale e con il CRC (Centro Ricerche Corbanese) che gestirà la parte 
didattica, progettata assieme al Museo di Storia Naturale e 
Archeologica di Montebelluna.

Le attività didattiche tratteranno il periodo dal Neolitico all'età 
del Bronzo, con lezioni teoriche propedeutiche e laboratori e attività 
didattiche.

Due i pacchetti: visita e laboratori o solo visita per i turisti.

Per ogni informazione tecnica sul livelet basta consultare il sito 
http://livelet.provincia.treviso.it/

Vivete dunque un'estate come i vostri antenati, scoprite le palafitte 
del Livelet!

Ufficio Stampa
Staff del Presidente
Provincia di Treviso

Tel 0422 656 344
Fax 0422 656 255

 

Treviso, 11/05/2007

Ufficio Stampa - Staff del Presidente